Lavori di pubblica utilità

Consiste nella prestazione di un’attività non retribuita a favore della collettività da svolgere presso Stato, Regioni, Province, Comuni, enti o organizzazioni di assistenza sociale o di volontariato. Trova applicazione:

  • nell’articolo 54 del D. Lgs. 274/00
  • nell’articolo 186 comma 9-bis e 187 co. 8-bis D. Lgs. 285/92 (nuovo Codice della Strada)
  • nell’articolo 73 comma 5 bis del D.P.R. 309/90
  • come obbligo dell’imputato messo alla prova
  • come obbligo del condannato ammesso alla sospensione condizionale della pena in relazione all’articolo 165 c.p. e all’articolo 18-bis delle Disposizioni di coordinamento e transitorie del c.p.

Anche i detenuti e gli internati, inoltre, possono chiedere di essere ammessi a prestare la propria attività a titolo volontario e gratuito nell’ambito dei progetti di pubblica utilità.

torna all'inizio del contenuto